Pino Boero
Un po' di me e letteratura per l'infanzia

Libri in Fiera

Come ogni anno ecco una carrellata su libri che mi sono arrivati e che segnalo con le consuete brevi note (ho escluso – come sempre – le saghe, i romanzi seriali, i successi televisivi ecc., spero che i lettori mi perdonino l’idiosincrasia…); ho sistemato, articolandole diversamente, le divisioni per età dei lettori (ovviamente – come sapete – sono divisioni di comodo perché, per fortuna, ogni bambino è pianeta a sé nella capacità di lettura e nelle scelte) e creando una piccola sezione di Libri “operativi”.

Ultimi arrivi

***Albi per tutte le età

orecchio acerbo

Iréne Cohen-Janca (ill. Maurizio A.C. Quarello. trad. Paolo Cesari), Franz e il Golem, € 16,50

Intensissima storia dove un racconto della tradizione ebraica si intreccia con il mondo infantile di un ragazzino di Praga deciso ad esplorare la soffitta della vecchia sinagoga; le illustrazioni di Quarello hanno il potere di affascinare e rendere il lettore complice di un racconto – quello del ragazzino – che è comunque percorso di crescita.

*** Albi 3 – 6 anni

Giralangolo – Sottosopra

Davide Calì – Raphaëlle Barbanègre, Biancaneve e i 77 nani, € 13,50

Una storia semplice che, partendo da una trovata (77 non 7 i nani), “stravolge” qualche luogo comune (delle fiabe e della vita).

Il castoro

Dianne White – Beth Krommes (trad. Bruno Tognolini), Ciao Cielo, € 13,50

Jeanne Willis – Tony Ross, Abbracciami!, € 13,50

Due albi diversissimi per tipologia di illustrazione; il primo fortemente caratterizzato sul piano del colore affascina per il movimento che figure e parole leggere, riescono a creare. Il secondo diverte per la storia del “piccolo lumacone” che vuol cambiare  identità.

Il leone verde – piccoli

Anna Vivarelli – Desideria Guicciardini, Il vestito dei miei sogni, € 15,00

Alain Cancilleri, Il tagliaboschi, € 12,00

Saluto con piacere questi due albi della Casa editrice torinese non solo perché mi pare giusto valorizzare chi – in un momento non facilissimo per l’editoria – mostra attenzione alla fascia infantile ma anche perché i due albi sono davvero originali e possiedono una delicatezza nelle immagini (Il tagliaboschi non ha parole) e nei contenuti che conferma il grande rispetto dell’Editore per le possibilità percettive dell’infanzia.

Giralangolo

Ruth Kaufman / Raquel Franco (ill. Diego Bianki), Dire fare ballare – l’abbecedario che fa giocare le parole, € 15,00

Originalissimo abbecedario creativo, leggero, divertente: esattamente il contrario di quanto eravamo abituati ad immaginare pensando alla storia della scuola, ai suoi “riti” e ai suoi “vangeli”.

*** Dai 6 ai 9 anni

Giralangolo

Ruth Kaufman / Raquel Franco (ill. Diego Bianki), Dire fare ballare – l’abbecedario che fa giocare le parole, € 15,00

Originalissimo abbecedario creativo, leggero, divertente: esattamente il contrario di quanto eravamo abituati ad immaginare pensando alla storia della scuola, ai suoi “riti” e ai suoi “vangeli”.

*** Dai 9 agli 11 anni

Il castoro

Russell Brand (ill. Chris Riddell, trad. Rosa Vanina Pavone), Il Pifferaio di Hamelin, € 15,50

La nota storia intensamente rivissuta nell’allargamento dei contorni narrativi ma soprattutto in illustrazioni originali, provocatorie, coinvolgenti.

Feltrinelli kids

Roland Chambers (ill. Ella Okstad, trad. Valentina Daniele), Nelly alla ricerca di capitan Rabarbaro, € 12,00

Storia divertente di una simpatica nuova Pippi indipendente quanto basta per vivere mille straordinarie avventure.

Rizzoli

Lane Smith (trad. Giuditta Capella), La vera storia di Augie Hobble, € 16,00

Libro sospeso fra il magico e il divertente, nonostante sia denso di intrecci e avvenimenti (fin troppi) è agile nella costruzione narrativa.

*** Dagli 11 ai 14 anni

Il Castoro

AA.VV., La prima volta che, € 15,50

Dieci scrittori per ragazzi (Ferrara, Silei, Percivale, Boccati, Masini, Dazzi. Baccalario, Strada, D’Adamo, Basso,) e due autori di graphic novel (Sualzo, Sagramola) raccontano una “prima volta” e lo fanno con indubbia maestria: un libro capace di stimolare il lettore a una riflessione su tanti momenti diversi della vita di ognuno (non solo dei personaggi raccontati).

*** Dai 14 anni

Giunti

Giunti – Bestsellers dal mondo

Mechthild Gläser (trad. Anna Carbone), Book Jumpers, € 10,00

Un’avventura fra mondo fantastico e scoperta di sé, fra i misteri di un’isola scozzese e le inquietudini giovanili.

Rizzoli

Marco Erba, Fra me e te, € 16,00

Se dovessi enumerare le problematiche che sono tipiche dell’adolescenza (di ieri e di oggi) probabilmente utilizzerei gli stessi elementi che Marco Erba, insegnante e giornalista, accredita ai suoi personaggi: la rabbia di un’età di passaggio, la difficoltà di stabilire un rapporto sincero con gli altri, la convinzione che il mondo sia costruito sull’ipocrisia dei coetanei e sui falsi moralismi degli adulti. Qui due vite parlano in prima persona, quella di Edo che maschera le sue frustrazioni con il razzismo e quella di Chiara che, nonostante sia additata ad esempio, rischia di prendere qualche sbandata; l’ambiente è quello di un liceo di una città di provincia e i pensieri dei ragazzi si incrociano “leggendo” diversamente gli stessi, talvolta drammatici, avvenimenti: il lieto fine non sta nell’incontro vero dei due, ma nella loro acquisizione di maturità e consapevolezza. Un romanzo teso, problematico, avvincente e convincente: un’ottima prova d’esordio di uno scrittore che come insegnante conosce i caratteri giovanili e come giornalista sa strutturare con esemplare chiarezza il racconto.

EDITORI E COLLANE

GIUNTI

Giunti junior – colibrì

Stefania Fabri (ill. Massimo Alfaioli), Adesso che sono buono, € 8,90

Mario Lodi (ill. Diletta Liverani), Il mistero del cane, € 8,90

Christian Antonini, Fuorigioco a Berlino, € 8,90

Festeggiamo una nuova collana Giunti in uscita con 16 titoli fra novità e nuove edizioni: autori noti e importanti e altri agli esordi; storia significative e altre più leggere, il tutto  diviso in tre fasce di lettori (“in erba”, “in gamba”, “instancabili”). Abbiamo un esempio della positiva articolazione della collana nei tre libri che ho avuto modo di vedere: Stefania Fabri, nota anche come studiosa di letteratura per l’infanzia, costruisce una storia bella e leggera per “lettori in erba”; alla stessa fascia d’età è dedicata la riedizione di un coinvolgente “classico” di Mario Lodi di fine anni Ottanta. A “lettori instancabili”, infine, è dedicato il romanzo d’esordio di Antonini ambientato nella Berlino dell’estate 1961 a ridosso della costruzione del Muro; l’originalità del romanzo sta nel leggere la grande Storia attraverso la storia quotidiana di alcuni bambini impegnati in un torneo di calcio; una trama narrativa ben condotto giocata fra realtà esterna e percorsi di crescita.

GRUPPO EDITORIALE RAFFAELLO

In occasione dei vent’anni della collana di narrativa per le scuole “Il Mulino a vento” la casa editrice marchigiana propone il 6 aprile alle 14,00 (sala Melodia) un dibattito sul tema: Letture per le scuole, letture nelle scuole. I 20 anni della collana Il Mulino a vento; interverranno numerosi esperti. Quanto alle novità che mi sono arrivavate, ferme restando le mie riserve su libri che contengono al loro interno schede didattiche o di approfondimento di cui ho discusso anche privatamente con la garbata curatrice della collana, devo riconoscere comunque la buona qualità dei testi in particolare di quelli dedicati ai più grandi dove la dimensione narrativa appare prevalente e la bravura degli autori a condurre la storia emerge netta rispetto alla funzione didattica.

*** Albi 3 – 6 anni

Raffaello Ragazzi

AAVV (ill. Sophie Fatus), Ninna oh, € 9,90

Bello e divertente questo cartonato che raccoglie testi delle più note ninne nanne della nostra tradizione; un CD e le gradevolissime figure di Sophie Fatus rendono il cartonato ancora più interessante.

*** Dai 6 ai 9 anni

il mulino a vento – serie gialla

Annamaria e Nice Piccione, Nuvola Bianca e Nuvola Nera (Insieme tutto è più facile), € 6,00

*** Dai 9 agli 11 anni

il mulino a vento – serie blu

Eleonora Laffranchini, Il ribelle (Il 25 aprile, la Resistenza e la Liberazione), € 7,50

Raffaello Ragazzi – i geniali

Annalisa Strada, Leopardi e l’amore nascente, € 8,50

Guido Quarzo, L’ultima lettera di Vincent, € 8,50

Storia e Storie

Patrizia Marzocchi, La staffetta delle valli (La Resistenza: la guerra di tutti, delle donne e dei più giovani, dei vincitori e dei vinti), € 9,00

Arrivi precedenti:

corsiero editore

Silvio D’Arzo (ill. Sonia Maria Luce Possentini), Il pinguino senza frac, € 18,50

Un classico della letteratura per l’infanzia di un autore del Novecento prematuramente scomparso (1920 -1952): Un pinguino senza frac ha avuto diverse edizioni e ogni volta giustamente s’è parlato di un libro capace di raccontare il percorso di crescita di un “diverso” alla ricerca di identità e riconoscimento; una storia profonda e leggera che oggi Possentini illustra con la consueta bravura e sensibilità fornendoci, grazie anche alla “confezione” editoriale (il libro formato 31 x 14,50 si apre a fisarmonica diventando un unico quadro), un esempio di come anche un testo “pluridecorato” possa diventare libro d’arte e prendere nuova luce grazie alla magia del segno grafico.

orecchio ͻ) acerbo

Socìetas Raffaello Sanzio – Chiara Guidi da Le petit poucet di Charles Perrault (ill. SimoneMassi, postfazione Goffredo Fofi), Buchettino, € 13,00

Laurent Moreau, Nella foresta delle maschere, € 16,90

Dahlov Ipcar (trad. Damiano Abeni), Strisce e macchie, € 14,90

Jo Weaver (trad. Carla Ghisalberti), Piccola Orsa, € 16,00

Cinzia Ghigliano, Lei. Vivian Maier, € 15,00

Ormai parlar bene delle novità di Orecchio Acerbo è diventato parte integrante delle mie note; non lo faccio per partito preso ma perché sono convinto che comunque gli albi della casa editrice romana costituiscano un punto di riferimento ineludibile per chi voglia occuparsi seriamente di far crescere nei bambini (e negli adulti) il gusto per un’illustrazione, una grafica, un testo non standardizzati. Il primo albo, tratto dalla “fiaba drammatica” messa in scena dalla  Socìetas Raffaello Sanzio, gioca sulla scommessa (riuscita) di lavorare sul buio e sulle suggestioni della paura: nell’albo parole e immagini non si incontrano e analogamente non compaiono i personaggi della fiaba, ne risulta un albo lucidamente provocatorio dove il nero dell’incubo emerge attraverso i “graffi” sulla pagina, un’intersezione di segni che trova poi corrispondenza altrove i pagine di scrittura dove anche il corpo e la disposizione dei caratteri creano tensione emotiva. Di Nella foresta delle maschere (grande formato) apprezzo il carattere vintage: maschere da ritagliare che ricordano lontane stagioni dell’infanzia ma anche un nitore di segno (elemento comune a Strisce e macchie di Dahlov Ipcar)  che contribuisce alla percezione del racconto figurato. Tenerissima poi, la storia di Piccola Orsa dove maternità e accadimento emergono più che dalle poche parole dall’evanescente leggerezza del segno. Di grande spessore, infine, il racconto per immagini di Cinzia Ghigliano: la vita di Vivian Maier (1926 – 2009) bambinaia per necessità (soprattutto a Chicago) e straordinaria fotografa di strada per passione (nascosta agli altri). Ghigliano fa raccontare la vita di Maier alla macchina fotografica Rolleiflex che sempre l’accompagnò: ne emerge un ritratto profondo ed emozionante che conferma l’intelligenza e l’eccezionale bravura dell’illustratrice.

*** Albi 3 – 6 anni

il castoro

Ingela P Arrhenius, Il grande libro degli ANIMALI, € 18,00

Jon & Tucker Nicholson (trad. Loredana Baldinucci), Alfredo quasi tutto, € 18,00

Mike Curato (trad. Laura Bartoluzzi), Piccolo Elliot nella grande città, € 13,50

Michael Hall (ill. Axel Scheffler, trad. Giovanna Pecoraro), ROSSO una storia raccontata da Matita, € 13,50

Bernard Friot e Gek Tessaro, Io sono un cavallo, € 13,50

Nutritissima l’offerta editoriale della casa editrice milanese che anche nel settore degli albi per i più piccoli non manca di presentare ottime novità: Il grande libro degli ANIMALI (grande davvero perché misura cm. 45 x 33 e – immagino darà problemi di collocazione negli scaffali) mi ha colpito per chiarezza, vivacità e colorazione; gli animali vivono in ogni pagina al di fuori di ogni schematismo didattico, sono simpatici, sorridenti e creano un bellissimo ponte di sensazioni fra l’occhio del bambino e il mondo animale. Altrettanto chiaro e sorridente è Alfredo quasi tutto che sembra riprendere e sviluppare  con esiti divertenti il gioco popolare (e munariano) di “Gigi ha perso il suo berretto”. Piccolo Elliot nella grande città mi ha colpito per il gioco “grande-piccolo” che sa costruire intorno a una storia delicatissima di amicizia e integrazione. Felice il percorso narrativo attraverso i colori che emerge da ROSSO una storia raccontata da Matita.  Che dire, infine, del duo Friot e Tessaro? Basti soltanto ricordare che il nostro Gek dà il via a una personalissima e colorata parata equina e si conferma una delle maggiori poliedriche personalità della nostra illustrazione per l’infanzia: Gek è autore, illustratore, attore e il successo avuto a Genova (ma anche in molte altre piazze italiane), dove ha riempito il Teatro dell’Archivolto di bambini e famiglie estasiando tutti con i suoi segni costruiti attraverso la lavagna luminosa, non fa che confermarne le doti di intelligenza e fantasia.

Emme edizioni

ü  Philippe de Kemmerer (trad. Angela Lombardo), Papà è connesso, € 9,90

Piccolo albo che gioca simpaticamente con l’alienazione da computer: la dipendenza qui è di papà pinguino, ma quanti genitori sono nelle stesse condizioni? Ho fatto una riflessione seria per un albo che vuole comunque divertire ma forse qui sta la riuscita di ogni testo per piccoli e grandi: far riflettere attraverso il piacere della storia.

Gribaudo

ü  Lodovica Cima (ill. Chiara Fiorentino), Le sei storie scaccia paura, € 9,90

Storielle semplici e divertenti,  disegni elementari ma capaci di far presa sul bambino.

Kalandraka

ü  Olalla González – Marc Taeger (trad. Eleena Rolla), Cecino, € 14,00

Dalla tradizione orale (in Liguria Cecino è Puiscin, Pisellino) un grazioso e simpatico albo capace di richiamare il disegno infantile.

Lapis edizioni

ü  Steve Light (trad. Sara Marconi), Hai visto il mio drago?, € 9.90

ü  David McKee (trad. Sara Marconi), Tre mostri, € 12,59

ü  Sophie Fatus (revisione testi a cura di Sara Marconi), Se io fossi il blu…, € 14,50

Tre albi diversi per segno grafico e impostazione: affollato di figure, curioso e divertente il primo; fantasiosa la storia del secondo con tre simpatici mostri; di grande sapienza compositiva il terzo dove Sophie Fatus, fra nitide figure, netti colori, lucidi da giocare in trasparenza, utilizza al meglio le suggestioni munariane (ma non dimentica quelle di Iela Mari) e ci consegna un albo che vorrei entrasse nei nidi, nelle scuole dell’infanzia, nelle biblioteche, nelle case di tanti bambini per far loro capire che il mondo è pieno di colore.

*** Dai 6 agli 8 anni

il castoro – tandem

ü  Barbara Pumhösel – Silvia Fabris, Gli errori di coccodrillo,€ 6,90

ü  Sofia Gallo – Silvia Baroncelli, Martina e il suo cappello, € 6,90

ü  Isabella Paglia – Chiara Nocentini, Aiuto, i grandi, € 6,90

ü  Lodovica Cima – Chiara Fiorentino, Nel paese delle parole, € 6,90

Simpatica l’idea di questa collana che mette insieme due storie, una “piccola” e l’altra “grande”, ma non spaventatevi si tratta comunque di brevi e originali racconti che accompagnano i primi passi del bambino lettore e visto che le storie “funzionano” sia come trame che a livello di immagine non dubito che “una ciliegia tiri l’altra”…

Egnatia

ü  Anselmo Roveda (ill. Fiammetta Capitelli), Il pidocchio e la pulce – O pigheuggio e a pruxa, € 12,00

Anselmo Roveda, redattore di “Andersen” e amico, ci riserva sempre sorprese: questa favola in genovese con testo a fronte in italiano (ma la lingua nazionale perde davanti alle inflessioni del nostro dialetto) richiama i giochi surreali della fiabistica ligure, la loro leggerezza formale e, ad un tempo, la loro complessità concettuale (da Genova “bifronte” non possiamo aspettarci altro). Divertenti e in linea con il ritmo della storia le illustrazioni di Fiammetta Capitelli.

Gribaudo – facile

ü  Alice Brière-Haquet – Célia Chauffrey, Ti regalo la luna, € 5,90

ü  Sieb Posthuma, Il signor Paltò, € 5,90

Due volumetti di facile lettura: piccole e delicate le storie, originali le illustrazioni.

*** Dai 9 agli 11 anni

il castoro

ü  Jeff Kinney (trad. Rossella Bernascone), Diario di una Schiappa – Portatemi a casa!, € 12,00

Nono volume della fortunatissima serie: questa volta Greg ha da vedersela con le sospirate vacanze… forse, a causa degli imprevisti, rimpiangerà la scuola…

ü  Françoise Boucher (trad. Rosa Vanina Pavone), Il libro che ti fa scoprire proprio tutto sui libri anche se non ti piace leggere, € 12,50

Libro divertentissimo (ma serio nelle intenzioni) fin dalla “confezione”: mi piacerebbe diventasse elemento di “rieducazione” di tanti insegnanti che, fra note e commenti, rendono tortura ogni lettura.

Edizioni el

ü  Guido Sgardoli (ill. Giuseppe Ferrario), Che genio!, € 14,90

Diciotto brevi biografie di personaggi (da Leonardo da Vinci a Caravaggio, da Marie Curie a Nelson Mandela) che attraverso i secoli hanno contribuito a cambiare la storia; stile scorrevole e occhio attento alle curiosità delle diverse vite rendono il volume di piacevole lettura.

Edizioni el – grandissimi

ü  Jacopo Olivieri (ill. Fabiano Fiorin), Darwin rivoluzionario della scienza, € 8,00

ü  Pierdomenico Baccalario (ill. Giuseppe Ferrario), Einstein genio senza confini, € 8,00

ü  Sabina Colloredo (ill. Sara Not), Frida Kahlo autoritratto di una vita, € 8,00

ü  Tommaso Percivale (ill. Giovanni Pota), Nelson Mandela eroe della libertà, € 8,00

ü  Beatrice Masini (ill. Matteo Piana), Mosè viaggiatore del deserto, € 8,00

ü  Sarah Rossi (ill. Barbara Bongini), Pablo Picasso artista rivoluzionario, € 8,00

Collana costruita su buone basi documentali; un occhio di riguardo va ovviamente al ritmo narrativo che non deve mai essere soffocato dalla dimensione didascalica.

Edizioni el – che storia!

ü  Elisa Puricelli Guerra (ill. Sara Not), Il naufragio del Titanic, € 8,00

Altro piccolo volume di una collana realizzata per raccontare ai bambini, attraverso personaggi ben costruiti, vicende che nei secoli hanno segnato storia e immaginario.

Feltrinelli kids

ü  Michael Rosen (ill. Tony Ross, trad. Daniela Gamba), Ricordati del GATTO!, € 9,00

Con le illustrazioni del grande Tony Ross un romanzo che, giocando sull’umorismo, riesce a dirci che i genitori Frettini, sempre di corsa, dovrebbero un po’ fermarsi e magari non dimenticare in casa il figlio… non sempre ci sono gatti come Tigre a risolvere simpaticamente le situazioni…

Lapis edizioni

ü  Vanna Cercenà, Quando soffia il vento delle Streghe, € 10,00

Cosa dire di questo classico che ho conosciuto nel 2002 (collana “I Nuovi Ottagoni” della Fatatrac) con le stupende illustrazioni di Gianni De Conno? Mi pare troppo poco affermare che si tratti di una buona sorpresa che fa onore all’intelligenza della casa editrice di oggi né voglio dilungarmi a raccontare una trama che, partendo dal 1587, si sviluppa (partendo dalla mia Liguria di Ponente) in un periodo storico oscuro, fatto di persecuzioni e di martiri di presunte streghe, vittime dell’oscurantismo, dell’ignoranza delle masse e della volontà di assoluto controllo di chi deteneva il potere; voglio solo dire che le vicende di Bettina, la sua solitudine, la sua crescita costituiscono un esempio di come si possa fare ottima letteratura civile parlando di fatti lontani, di come si possa parlare di tolleranza affidandosi a un racconto avvincente, di come, insomma, si possa educare attraverso quella letteratura che – da sola – era e resta veicolo di libertà. Vanna Cercenà nel 2015 ha avuto qui a Genova un meritatissimo Premio Andersen come Miglior Scrittore on una motivazione che qui voglio riportare: “Per un percorso letterario fatto di pacata continuità, opportunamente parsimoniosa in quantità e costante in qualità; per saper proporre narrazioni intense e schiette, premiate dall’affezione sincera dei giovani lettori e sostanziate da competenza storica e passione civile; per la costante attenzione alle storie al femminile e ai punti di vista meno frequentati dalla grande Storia”. Aggiungo un particolare del tutto personale: sono grato, onorato e un po’ commosso del fatto che Vanna Cercenà abbia voluto dedicarmi questa nuova edizione del libro… segno di un’amicizia e di un legame consolidato all’insegna di una letteratura che, nel nome di un impegno civile, rifiuta i luoghi comuni e le tante storie nate nelle “fattorie” degli autori e delle case editrici.

Piemme – il battello a vapore

ü  Lia Levi (ill. Desideria Guicciardini), Quando tornò l’Arca di Noè, € 14,00

Scritto con la consueta bravura questo nuovo romanzo di Lia Levi ci riporta al clima tragico delle leggi razziali e della guerra: l’impianto narrativo, tuttavia, è costruito con leggerezza intorno a tre amici che frequentano la scuola ebraica (Bruno, Giacomo e Mirella) e che si trovano a fare i conti con una nuova maestra capace di trasformare le storie bibliche in quelle meravigliose avventure che saranno utili quando i tre dovranno fuggire per evitare la deportazione.

*** Dagli 11 ai 14 anni

il castoro

ü  Mark Goldblatt (trad. Francesca Capelli), FESSO, € 15,50

ü  Dan Gemeinhart (trad. Anna Carbone), Questa è la verità, € 14,50

Il romanzo di Goldblatt possiede una carica autobiografica capace di emergere nell’accuratezza delle descrizioni psicologiche del personaggio del giovane Julian costretto per punizione a scrivere un resoconto della sua vita; bella prova d’esordio per ragazzi di un romanziere professore al Fashion Institute of Technology.

Questa è la verità: romanzo teso e commovente dove la lotta contro il cancro del protagonista dodicenne diventa sfida dello stesso deciso a scalare una montagna senza avvertire nessuno in compagnia solo del suo cane: la vicenda – grazie proprio al cane – del ritrovamento e della salvezza del ragazzino non scioglie l’altro problema che emerge sempre – come un controcanto – nei capitoli in cui è Jessie l’amica del cuore a diventare protagonista: storia, quindi, “doppia” e ben condotta, capace di far riflettere sul fatto che anche le sfide più difficili possono costituire un momento alto nel percorso formativo.

ü  Philip Ardagh (ill. Axel Scheffer, trad. Giovanna Pecoraro), I Brutti nei guai, € 13,50

Strambe e divertenti avventure di una famiglia un po’ particolare.

Einaudi Ragazzi

ü  Paola Capriolo, Partigiano RITA, € 11,00

Bellissimo romanzo questo di Paola Capriolo: raccontando la storia, drammatica nella conclusione, della giovane ebrea triestina Rita Rosani morta nel 1944 in combattimento contro i fascisti (unica donna cui fu conferita la Medaglia d’oro della Resistenza), la scrittrice non concede nulla alla divagazione storico-didascalisca o alla facile retorica perché, muovendosi con straordinaria bravura all’interno dello spazio narrativo, costruisce un vero romanzo di formazione, lineare nella trama, essenziale nelle parole, commovente perché l’emozione è affidata tutta alla storia, quella con la “s” minuscola che è storia di persone prima ancora che di popoli e nazioni.

euno edizioni

ü  Costanza Savini (disegni di Lolita Timofeeva, postfazione di Giovanni Discolo), Ismail e il grande coccodrillo del mare, € 7,00

Piccolo libro, racconto intenso – sospeso fra realismo e magiche suggestioni – di una giovane vita che “è stata un lungo percorso a ostacoli”; non c’è retorica nell’intreccio narrativo ma solo voglia di capire e far capire “se avete conservato dentro, nel cuore, il bambino che siete o che sete stati, potrete sentirlo tutte le volte che ne avrete bisogno…”

Mondadori

ü  Guia Risari (ill. Arianna Floris), La porta di Anne – Otto vite. Un appartamento. La storia di Anne Frank., € 16,00

Era il 2005 e da Parigi una certa Guia Risari  scriveva all’indirizzo del mio sito chiedendo alcune informazioni sulla mia attività: da allora su questo sito ho seguito puntualmente l’attività di Guia e potrei dire che non esiste sua pubblicazione da me non segnalata; lo facevo per la “misura breve” degli albi in cui Guia dava prova di intelligente (e talvolta, opportunamente, provocatoria) progettualità narrativa e lo faccio ora che dalla misura breve del racconto è transitata a un romanzo che conserva intatti i suoi pregi di scrittrice: capacità di articolare la trama in modo originale, fluidità narrativa, essenzialità delle emozioni. In La porta di Anne protagoniste sono le altre vite che con Anne condivisero per oltre due anni l’appartamento in Prinsengracht 263: sogni individuali, speranze comuni, vite frantumate… Un romanzo, ad un tempo, forte e leggero, drammatico ma palpitante di vita…

Salani

ü  J.R.Rowling (ill. Jim Kay, trad. Marina Astrologo, edizione a cura di Stefano Bartezzaghi), Harry Potter e la Pietra Filosofale, € 29,00

Bella sorpresa questa edizione magistralmente illustrata del libro della  Rowling, un piacere per gli occhi oltre che per la memoria ripercorrere la storia di un libro e di un personaggio che hanno lasciato i segno nella letteratura contemporanea  ragazzi (e non solo).

*** Dai 14 anni in su

Feltrinelli

ü  Sharon M. Draper (trad. Alessandro Petroni), Melody, €13,00

Un romanzo forte e doloroso che racconta la storia della protagonista prigioniera del suo handicap, del non poter parlare; Melody è ricca dentro, assimila, conosce tante cose e altrettante ne vorrebbe esprimere ma gli altri continuano a classificarla come incapace di apprendimento…

Rizzoli

ü  John Boyne (trad. Francesco Gulizia), Il Bambino in cima alla Montagna, € 15,00

Storia di un bambino “che aveva l’amore e il rispetto nel cuore, ma si era ritrovato corrotto dal potere”; dopo Il bambino con il pigiama a righe John Boyne torna a un romanzo denso e impegnato raccontando la storia di Pierrot che da orfano parigino si ritrova a vivere nella casa delle vacanze di Hitler. Non racconto la trama del romanzo, dico solo che lo scrittore sa toccare temi importanti nella formazione individuale dell’infanzia e dell’adolescenza coniugandoli con indubbia bravura ad altri temi di rilevanza collettiva (e drammatica).

*** Libri “operativi”

il castoro – apri trova gioca

ü  Lucie Brunellière, La casa, € 9,90

ü  Lucie Brunellière, Lo zoo, € 9,90

Piccoli cartonati con simpatiche figure, strutturalmente ben costruiti e molto chiari nel percorso di esplorazione che il bambino (fino ai 5 anni) potrà fare.

Edizioni del borgo – creare con i cartamodelli

ü  Laura Blücher – Marta Steinmeyer – Petra Giraud, Idee creative per le feste di bambini – biglietti, segnaposto, festoni e altro…

Monika Neubacher-Fesser, Giochi con la carta per bambini

Anche se si tratta di supplementi alla rivista “La Vita scolastica” segnalo questi due volumetti perché utili e gradevoli nelle idee e nella struttura.

Edizioni el – le GUIDINE

ü  Sarah Rossi – Sara Menetti, Sicilia, € 10,00

ü  Sarah Rossi – Eliana Albertini, New York, € 10,00

Piccole, agili guide graficamente ben riuscite; le immagino per un pubblico dagli 8 i 12 anni.

Emme edizioni

ü  Anna Kövecses (trad. Michele Piumini), Mille cose – Impara le tue prime parole con Topino, € 18,00

Anche se il titolo potrebbe trarre in inganno non siamo davanti ad un albo didattico ma ad un percorso gioiosamente colorato che fa conoscere al bambino parole, numeri, cose del mondo che lo circonda.

Lapis

ü  Teresa Porcella e Giulia Orecchia, Ma veramente…, € 8,50

Divertente e simpatico cartonato che mette insieme fantasia e competenza di due protagoniste della nostra produzione per bambini.

*** Per gli educatori

Giunti

ü  Giacomo Stella, Tutta un’altra scuola! (quella che oggi hai giorni contati), € 10,00

L’autore, docente di Psicologia all’Università di Modena e Reggio Emilia, è uno dei massimi esperti di Dislessia e DSA; del libro, un vero e proprio pamphlet contro una scuola che fa “star male”, sottoscriverei ogni riga perché, al di là delle critiche serrate e dei punti irrinunciabili declinati da Stella, emerge il suo amore (che è anche il mio) per una scuola che “è il posto migliore dove andare”…

AUTORI

Alessandra Jesi Soligoni

Aurelia edizioni

ü  Alessandra Jesi Soligoni, Centauro di carta, € 13,90

Book Publishing

ü  Alessandra Jesi Soligoni (ill. Paola Senesi), La mascherina dimenticata \ The forgotten little mask, € 14,00

Piazza Editore – I noni

ü  Alessandra Jesi Soligoni, Ines del traghetto, € 12,00

JESI SOLIGONI, ALESSANDRA – Ines del traghetto, i11. di G. Ronco, Mila­no, Ed. AMZ, 1974, pag. 136, L. 2.800. (Collana Gran Premio).

Ines, primogenita di una famiglia di fiumaioli, attaccata alla sua terra e an­cor più al suo fiume, il Piave su cui lavora traghettando gente da una spon­da all’altra, quando apprende che sul fiume sarà gettato un ponte che le to­glierà il lavoro fa di tutto per impedir­ne la costruzione.

È la storia di una adolescente un poco selvaggia e introversa che vive in un mondo racchiuso tra le sponde di un fiume e la casa che sorge sugli argini. Quando le toccherà uscire da questi confini, l’impatto con la città ed ancor più il contatto con l’inarresta­bile progresso, che annulla vecchie for­me di vita e rende inutili antichi me­stieri, mettono in moto un processo di rinnovamento che, dopo una ribellione iniziale, costringerà Ines a ridimensio­nare la visione del mondo che la cir­conda e a maturare attraverso espe­rienze drammatiche e dolorose.

Ines è l’esempio emblematico di co­me il progresso riesca a sradicare ra­dici che da secoli si sono affondate nel cuore della terra e di quanto sia peno­so e difficile trapiantarle altrove in un humus adatto ad iniziare una nuova vita.

Suggestive risultano le illustrazioni di Ronco per quell’insistere in modo ossessionante sugli occhi e sulle mani della protagonista, due particolari che nell’intenzione dell’illustratore stanno forse a dimostrare paura e desiderio di respingere un mondo nuovo o forse la curiosità e il desiderio di trovare un appoggio in un mondo sconosciuto, nel quale si cerca di incontrare una mano amica.

Questa è la scheda che Marino Cassini, indimenticabile bibliotecario della “De Amici” di Genova, dedicava nel 1976 a Ines del traghetto (“Il Minuzzolo” rivista del Centro Studi di Letteratura giovanile del Comune di Genova, n. 2, aprile-giugno 1976), la riprendo oggi dopo aver ricevuto dalla scrittrice una recente (2012) riedizione del romanzo accompagnata dagli altri due testi editi rispettivamente nel 2012 e nel 2014; era da tempo che non avevo notizie di Alessandra Jesi Soligoni e mi fa piacere averla ritrovata con un romanzo che ha segnato un punto importante nella storia del libro per ragazzi; nel 1960 un altro scrittore importante allora agli esordi, Giuseppe Bufalari, aveva pubblicato La masseria racconto autobiografico dell’impatto dello scrittore fiorentino, insegnante e assistente sociale, con la società arcaica lucana destinata a sparire sotto i colpi della modernizzazione e Jesi Soligoni si inseriva in quel solco con un tratto umanissimo e una capacità di comprensione della giovane protagonista davvero profonda. Ritroviamo la stessa capacità di analisi, questa volta di una famiglia sola nella grande città, in Centauro di carta e il dolore che traspira da pagine intense diventa, ad un tempo, dolore esistenziale di tutti e motivo di riflessione sui troppo frettolosi giudizi cui la “dinamica” società contemporanea ci obbliga. Malinconica potrebbe essere anche la favola bilingue (italiano-inglese) di La mascherina dimenticata se il lieto fine di una magica, coloratissima festa veneziana (suggestive le illustrazioni di Paola Senesi) non venisse a sottrarla da un triste destino. Grazie, Jesi Soligoni, per aver continuato a lavorare in questi anni con coerenza di stile, lontana dall’effimero di tanta letteratura “di superficie”.

COLLANE

Edizioni el – le letture

ü  Rosso – Nicoletta Costa, Arriva la nonna!, € 7,00

ü  Verde – Roberto Piumini (ill. Giulia Tomai), La ragazza e il cavaliere, € 7,50

ü  Blu – Anna Lavatelli (ill. Elisa Paganelli), Il regalo di compleanno, € 7,50

ü  Giallo – Beatrice Masini (ill. Angelo Ruta), Amico d’estate, € 7,50

ü  Arancio – Donatella Bindi Mondaini (ill. Emanuela Bussolati), L’ombrello rosso, € 9,00

Saluto con vero piacere il ritorno – in veste graficamente rinnovata – di una delle collane che hanno fatto, a partire dagli anni Settanta del secolo scorso, la storia della nuova editoria per l’infanzia; “Le letture” rivoluzionarono la stessa idea di libro per bambini e ragazzi puntando su alcuni elementi che oggi paiono consueti ma allora parevano azzardati: il formato tascabile e quindi la piena fruibilità del libro in ogni situazione; il percorso graduato (contraddistinto dal colore delle copertine) per competenza di singolo lettore e non più per fascia d’età; i caratteri di stampa, la tipologia dei testi, le illustrazioni, la stessa impaginazione dipendenti dalle competenze di cui si è parlato; il prezzo economico; autori e illustratori di qualità. I libri di oggi mantengono le caratteristiche di allora e non ci resta che augurare alla collana altri importanti successi.

Franco Angeli – la gazza ladra

ü  Roberto Piumini, La Ballata della Grande Guerra (appendice sula Grande Guerra di Piergiovanni Genovesi), € 14,00

ü  Karin Colanero, Ho incontrato J.B., € 12,00

Saluto con piena soddisfazione una nuova collana di libri per l’infanzia e l’adolescenza; Franco Angeli è editore noto per autorevoli collane di saggistica universitaria ma – a quanto mi consta – non si era mai avventurato sui nostri sentieri se non, appunto, con la collana “Linee” e con saggi (due mi riguardano come autore: P. Boero – G. Genovesi, Cuore. De Amicis tra critica e utopia: alcune considerazioni generali, 2009 e P. Boero – W. Fochesato – F. Pozzo, Il Corsaro Nero. Nel mondo di Emilio Salgari, 2011) e ora lo fa attraverso la cura di Alessandra Avanzini validissima studiosa di letteratura per l’infanzia. I due primi volumi, sobri e eleganti, sono destinati a pubblici diversi: nel primo, destinato alla scuola primaria (belli i disegni dei bambini di scuole diverse che illustrano il testo), Piumini offre un saggio della sua straordinaria capacità di affabulatore in rima (la ballata era in un video dello stesso Piumini in occasione di un concorso rivolto alle scuole primarie dal “Corriere della Sera”) capace di emozionare attraverso le parole e dare un senso all’importanza della pace; il secondo, destinato agli adolescenti, è il diario modernissimo che una tredicenne invia ad un’amica: Penny – questo il nome della nostra protagonista – come tutti gli adolescenti si guarda intorno, rifiuta il conformismo e l’omologazione, vuole contribuire al cambiamento del mondo: il suo percorso di crescita conoscerà delusioni ma non rinuncerà alla grande forza dell’utopia che è il modo migliore per costruire il futuro. Romanzo di formazione, dunque, ma anche percorso all’interno di una sensibilità adolescenziale contemporanea ritratta con finezza psicologica e leggerezza di stile.